Le ulcere venose degli arti inferiori: up-to-date

Inizio: 19-07-2020 - Fine: 22-06-2021

Chiusura iscrizioni: 15-06-2021


Formazione a distanza - Crediti ECM: 10.0


Ore previste: 8.00 – Posti disponibili: 496 – Stato corso:


Discipline e professioni:

Medico chirurgo:
Dermatologia e venereologia
Geriatria
Chirurgia generale
Chirurgia plastica e ricostruttiva
Chirurgia vascolare
Medicina generale (medici di famiglia)

Infermiere:
Infermiere

Leggi tutto
Leggi meno

Descrizione

 

RAZIONALE SCIENTIFICO

Si stima che, nei paesi industrializzati, le persone abbiano una probabilità dell’1% di sviluppare una lesione cutanea dell’arto inferiore nel corso della loro vita. La prevalenza delle ulcere degli arti inferiori in Italia si attesta intorno al 2% della popolazione adulta. La causa più frequente di ulcera viene attribuita ad una disfunzione del sistema venoso, ed in particolare all’ipertensione venosa che si accompagna alla malattia venosa cronica (80% in alcune casistiche). 

Caratteristiche peculiari delle ulcere venose sono la lentezza della guarigione e l’elevata frequenza di recidiva di malattia. Ciò si ripercuote direttamente sulla qualità di vita dei pazienti e sulla società in generale, sia in termini di costo delle prestazioni che di consumo di risorse. La terapia dell’ulcera venosa ha visto negli ultimi anni il crescere di molteplici presidi, anche molto complessi e sofisticati, sino ad approdare nell’epoca più recente alla cosiddetta terapia “tessutale” o “cellulare”.  Qualsiasi nuovo device tecnologico, non può comunque prescindere dalla correzione dei fattori di rischio emodinamici che determinano la formazione della lesione stessa, ovvero l’ipertensione venosa distrettuale.

Scopo del corso è cercare di fornire le adeguate conoscenze per giungere ad una diagnosi certa, “di natura”, delle lesioni ulcerose degli arti inferiori. Solo così saremo in grado di proporre una cura idonea per quella particolare ulcera in quel particolare paziente, integrando le diverse professionalità mediche ed infermieristiche, al fine di proporre ai pazienti la miglior strategia terapeutica possibile.


Per gli Infermieri iscritti all'Albo OPI di Aosta il corso è GRATUITO .

Richiedi il tuo cordice di accesso: info@trainingecm.com

Scheda del corso

ID EVENTO: 296763  

ID PROVIDER: 4596

CREDITI ECM EROGATI: 10 ECM

DURATA ATTIVITA’ FORMATIVA 10 h


Mezzi tecnologici necessari 

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader).

Procedure di valutazione

Questionario di apprendimento a risposta multipla. Attenzione: la nuova normativa ministeriale prevede che:

  • in caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio 
  • numero massimo di tentativi a diposizione: 5
  • soglia di superamento: 75% delle risposte corrette

Al fallimento di ogni tentativo, le nuove disposizioni ministeriali richiedono di consultare nuovamente tutti i moduli (ti informiamo che tutti i moduli devono essere quindi contrassegnati come ‘completato’). Solo dopo aver effettuato detto percorso, il sistema consentirà l’accesso al nuovo tentativo (fino a 5 volte). Dal secondo tentativo in poi, il sistema prevede – come da normativa- la doppia randomizzazione delle domande e delle relative risposte.

Dal secondo tentativo in poi, il sistema prevede – come da normativa- la doppia randomizzazione delle domande e delle relative risposte.

E' possibile seguire il corso in diversi accessi garantendo un minimo di tempo di consultazione online totale necessario per accedere al Questionario ECM (obbligatoriamente Questionario a risposta multipla con doppia randomizzazione) e il conseguimento dei crediti ECM.

Potrà compilare il questionario anche in più fasi/momenti: il sistema tiene in memoria le risposte già date. Importante è completarlo entrto la deadline suindicata. 

 

Scheda Faculty

RESPONSABILI SCIENTIFICI

Dott. Maurizio Ronconi

Direttore dell’Unità Complessa di Chirurgia Generale - Ospedale di Gardone Val Trompia - Brescia Rappresentante regionale AFI Lombardia

 

DOCENTI

Dott. Matteo Cavalleri

Medico dirigente - Ospedale di Gardone Val Trompia - Brescia

Dott.ssa Annalisa Poli

Coordinatore infermieristico - Ospedale di Gardone Val Trompia - Brescia Vicepresidente AISLeC

Dott. Stefano Raimondo

Medico dirigente - Ospedale di Gardone Val Trompia - Brescia

Dott.ssa Silvia Casiraghi

Medico dirigente - Ospedale di Gardone Val Trompia - Brescia

Programma scientifico

MODULO 1: FISIOPATOLOGIA

Capitolo 1 - L’ipertensione venosa 

Capitolo 2 - Il reflusso venoso


MODULO 2: DIAGNOSI CLINICA E STRUMENTALE

Capitolo 1 - Anamnesi

Capitolo 2 - Clinica

Capitolo 3 - Diagnostica


MODULO 3: TRATTAMENTO DELL'IPERTENSIONE VENOSA E DEL REFLUSSO VENOSO

Capitolo 1 - La chirurgia ablativa

Capitolo 2 - La chirurgia conservativa

Capitolo 3 - Tecniche endoluminali non chirurgiche


MODULO 3: TERAPIA DELLE ULCERE VENOSE

Capitolo 1 - Strategia di gestione secondo la wound bed preparation 

Capitolo 2 - La terapia compressiva

Capitolo 3 - Dispositivi di medicazione avanzata

Capitolo 4 - Innesti cutanei, sostituti dermici, terapia cellulare

Capitolo 5 - Terapia topica con pressione negativa

Capitolo 6 - Carbossiterapia

Programma scientifico