Sedazione nel paziente COVID: esperienze a confronto

Con la sponsorizzazione non condizionante di:

Inizio: 14-10-2020 - Fine: 14-10-2021

Chiusura iscrizioni: 10-10-2021


Formazione a distanza - Crediti ECM: 2.6


Ore previste: 2.00 – Posti disponibili: 411 – Stato corso:


Discipline e professioni:

Medico chirurgo:
Anestesia e rianimazione

Leggi tutto
Leggi meno

Descrizione

PROCEDURE DI VALUTAZIONE

Questionario di apprendimento a risposta multipla. Al termine del WEBINAR i partecipanti riceveranno un email con le indicazioni per la compilazione del questionario ECM.

Attenzione: la nuova normativa ministeriale prevede che:

  • in caso il discente non superi il test di valutazione dovrà ripetere il percorso formativo dall'inizio 
  • numero massimo di tentativi a diposizione: 5
  • soglia di superamento: 75% delle risposte corrette

Al fallimento di ogni tentativo, le nuove disposizioni ministeriali richiedono di consultare nuovamente tutti i moduli (tutti i moduli devono essere quindi contrassegnati come ‘completato’). Solo dopo aver effettuato detto percorso, il sistema consentirà l’accesso al nuovo tentativo (fino a 5 volte).

Dal secondo tentativo in poi, il sistema prevede – come da normativa- la doppia randomizzazione delle domande e delle relative risposte.

MEZZI TECNOLOGICI NECESSARI

Per la fruizione e l'accesso al corso FAD saranno necessari un computer (Windows o Mac) dotato di connettività internet, di un browser di navigazione standard (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, Safari) e di un programma per l'apertura e la lettura dei file PDF (per esempio: Adobe Acrobat Reader). 

Scheda del corso

Evento n°: 305654

ID PROVIDER 4596

CREDITI ECM EROGATI: 2,6 ECM

Video lezione della durata di 2 ore


RAZIONALE SCIENTIFICO

 

I pazienti ricoverati in ospedale con diagnosi COVID che venivano trasferiti in terapia Intensiva  erano coscienti, non solo dell’aggravarsi del loro quadro clinico, ma anche che la loro sopravvivenza era a rischio, e avevano la certezza che da quel momento sarebbe stati “soli” senza poter aver più contatti con i propri familiari.

Questo contesto ha portato ad avere nelle terapie intensive e sub intensive pazienti molto agitati e difficili da gestire, che venivano sottoposti a diverse strategie farmacologiche e macchinari necessari a mantenere la respirazione o preservare gli organi (NIV, VM, ECMO). In questo webinar vorremmo affrontare, sulla base dell’esperienza di alcuni centri lombardi nei primi mesi della pandemia  covid19, il razionale fisiopatologico che ha portato a redigere dei piani di sedazione che avessero come obiettivo avere un paziente calmo e cooperativo se sottoposto a ventilazione non invasiva, e una buona compliance con ventilatore /ecmo. Il piano sedativo era inoltre fondamentale anche nel momento nel weaning dai farmaci o dai device per gestire episodi di agitazione/delirium post intubazione.

 

 

Scheda Faculty

RESPONSABILI SCIENTIFICI 

 

Dott. Ferdinando Luca LORINI

Direttore Dipartimento di Emergenza Urgenza e Area Critica UOC Anestesia e Rianimazione 2

ASST Papa Giovanni XXIII | Bergamo

 

Dott. Sergio CATTANEO

Direttore struttura complessa Anestesia e Rianimazione Spedali Civili | Brescia

 

DOCENTI

 

Dott. Sergio Cattaneo          

Direttore Struttura Complessa Anestesia e Rianimazione Spedali Civili | Brescia

 

Dott. Corcione Antonio

Direttore Dipartimento Area Critica  U.O.C. Anestesia e Terapia Intensiva post-operatoria

Azienda Ospedaliera dei Colli

 

Dott. Ferdinando Luca LORINI

Direttore Dipartimento di Emergenza Urgenza e Area Critica UOC Anestesia e Rianimazione 2

ASST Papa Giovanni XXIII | Bergamo

 

Programma scientifico

INTRODUZIONE

 

Dr. Antonio Corcione

 

DEXMEDETOMIDINA NEL WEANING DIFFICILE

 

Dr. Sergio Cattaneo

 

 

DEXMEDETOMIDINA NEL PAZIENTE IN VENTILAZIONE NON INVASIVA

 

Dr. Ferdinando Luca Lorini

 

 

CONCLUSIONI

 

Dr. Antonio Corcione

Programma scientifico